Il Centro diocesano delle Confraternite ha lo scopo di coordinare le attività delle varie Confraternite e di promuovere, con i mezzi più idonei e nei modi più opportuni, in un clima di carità cristiana, la scambievole comprensione e la piena fraternità per il raggiungimento dei fini comuni e la formazione degli aderenti stessi.

Il Centro diocesano
riunisce le Confraternite esistenti nell’Arcidiocesi;
vigila sull’attività delle singole Confraternite, fornendo, ove fosse necessario, gli aiuti di ordine morale e spirituale di cui dispone;
indice manifestazioni collettive, convegni, e corsi di formazione, quando le circostanze lo richiedono;
dirime, inappellabilmente, con decisione approvata dall’Autorità ecclesiale, qualsiasi controversia sorta nelle Confraternite o fra Confraternite;
propone lo scioglimento del Seggio della Confraternita e la nomina di un Commissario Arcivescovile, qualora circostanze gravi o particolari lo richiedano.

Il Centro diocesano comprende
La Presidenza;
il Consiglio diocesano;
l’Assemblea diocesana.

La Presidenza comprende
il Presidente;
l’Assistente ecclesiastico;
due Vice Presidenti;
il Segretario;
il Cassiere.

I membri della Presidenza durano in carica quanto il Consiglio e possono essere riconfermati. Il Presidente rappresenta il Centro diocesano, convoca la Presidenza, il Consiglio e l’Assemblea diocesana, esercita tutte le funzioni previste dal presente Statuto e dai Regolamenti diocesani, presiede le Assemblee diocesane. In caso di assenza viene sostituito dal Vice Presidente più anziano nell’età anagrafica, e in caso di un suo impedimento, dall’altro Vice Presidente. L’Assistente ecclesiastico cura la formazione spirituale e religiosa del Centro diocesano, segue l’attività spirituale delle Confraternite con la collaborazione dei rispettivi Parroci o Assistenti

Il Consiglio diocesano
prepara i programmi delle attività e studia i tempi e i modi per realizzarli e li presenta all’Assemblea;
determina la misura e le modalità dei contributi;
riceve i rendiconti annuali delle Confraternite e li trasmette al Delegato Arcivescovile;
si riunisce una volta al mese o quando convocato dal Presidente.

Il Consiglio diocesano comprende
Un Presidente ed un Assistente ecclesiastico, nominati dall’Ordinario; due Vice Presidenti, nominati dal consiglio e ratificati dall’Ordinario; un Vice Presidente curerà in particolare i rapporti con le Confraternite della città, l’altro con le Confraternite dei paesi. Un Segretario, scelto dal Presidente, anche fuori dal Consiglio, con voce attiva; Un Cassiere proposto dal Presidente ed approvato dal Consiglio; TRENT ASEI Consiglieri eletti dall’ Assemblea, di cui VENTIQUATTRO per la città e DODICI per i paesi. 

ORARI DEL CENTRO DIOCESANO

Gli uffici del Centro Diocesano sono aperti: lunedì dalle 9.30 alle 12.30 e sabato dalle 16.00 alle 18.00 da settembre a giugno.

Il Centro riceve nei giorni indicati per offrire un servizio di assistenza a tutte le confraternite della Diocesi.

APPUNTAMENTI COMUNITARI

  • DOMENICA
    DOPO L’EPIFANIA.

    Tesseramento diocesano.

  • V DOMENICA
    DI QUARESIMA.

    La Pasqua del confrate.

  • VENERDI’
    PRIMA DELLE PALME.

    Via Crucis cittadina.

  • SECONDA DOMENICA
    DOPO PENTECOSTE.

    Processione del Corpus Domini.

  • 15 LUGLIO.
    Festino di S. Rosalia.

  • ULTIMA DOMENICA
    DI NOVEMBRE.

    Cristo Re, giornata diocesana del confrate.

  • 8 DICEMBRE.
    Pellegrinaggio diocesano all’Immacolata di San Francesco.

Il Centro diocesano delle Confraternite ha lo scopo di coordinare le attività delle varie Confraternite e di promuovere, con i mezzi più idonei e nei modi più opportuni, in un clima di carità cristiana, la scambievole comprensione e la piena fraternità per il raggiungimento dei fini comuni e la formazione degli aderenti stessi.

Il Centro diocesano
riunisce le Confraternite esistenti nell’Arcidiocesi;
vigila sull’attività delle singole Confraternite, fornendo, ove fosse necessario, gli aiuti di ordine morale e spirituale di cui dispone;
indice manifestazioni collettive, convegni, e corsi di formazione, quando le circostanze lo richiedono;
dirime, inappellabilmente, con decisione approvata dall’Autorità ecclesiale, qualsiasi controversia sorta nelle Confraternite o fra Confraternite;
propone lo scioglimento del Seggio della Confraternita e la nomina di un Commissario Arcivescovile, qualora circostanze gravi o particolari lo richiedano.

Il Centro diocesano comprende
La Presidenza;
il Consiglio diocesano;
l’Assemblea diocesana.

La Presidenza comprende
il Presidente;
l’Assistente ecclesiastico;
due Vice Presidenti;
il Segretario;
il Cassiere.

I membri della Presidenza durano in carica quanto il Consiglio e possono essere riconfermati. Il Presidente rappresenta il Centro diocesano, convoca la Presidenza, il Consiglio e l’Assemblea diocesana, esercita tutte le funzioni previste dal presente Statuto e dai Regolamenti diocesani, presiede le Assemblee diocesane. In caso di assenza viene sostituito dal Vice Presidente più anziano nell’età anagrafica, e in caso di un suo impedimento, dall’altro Vice Presidente. L’Assistente ecclesiastico cura la formazione spirituale e religiosa del Centro diocesano, segue l’attività spirituale delle Confraternite con la collaborazione dei rispettivi Parroci o Assistenti

Il Consiglio diocesano
prepara i programmi delle attività e studia i tempi e i modi per realizzarli e li presenta all’Assemblea;
determina la misura e le modalità dei contributi;
riceve i rendiconti annua delle Confraternite e li trasmette al Delegato Arcivescovile;
si riunisce una volta al mese o quando convocato dal Presidente.

Il Consiglio diocesano comprende
Un Presidente ed un Assistente ecclesiastico, nominati dall’Ordinario; due Vice Presidenti, nominati dal consiglio e ratificati dall’Ordinario; un Vice Presidente curerà in particolare i rapporti con le Confraternite della città, l’altro con le Confraternite dei paesi. Un Segretario, scelto dal Presidente, anche fuori dal Consiglio, con voce attiva; Un Cassiere proposto dal Presidente ed approvato dal Consiglio; TRENT ASEI Consiglieri eletti dall’ Assemblea, di cui VENTIQUATTRO per la città e DODICI per i paesi. 

ORARI DEL CENTRO DIOCESANO

Gli uffici del Centro Diocesano sono aperti: lunedì dalle 9.30 alle 12.30 e sabato dalle 16.00 alle 18.00 da settembre a giugno.

Il Centro riceve nei giorni indicati per offrire un servizio di assistenza a tutte le confraternite della Diocesi.

Appuntamenti

COMUNITARI

  • DOMENICA
    DOPO L’EPIFANIA.

    Tesseramento diocesano.

  • V DOMENICA
    DI QUARESIMA.

    La Pasqua del confrate.

  • VENERDI’
    PRIMA DELLE PALME.

    Via Crucis cittadina.

  • SECONDA DOMENICA
    DOPO PENTECOSTE.

    Processione del Corpus Domini.

  • 15 LUGLIO.
    Festino di S. Rosalia.

  • ULTIMA DOMENICA
    DI NOVEMBRE.

    Cristo Re, giornata diocesana del confrate.

  • 8 DICEMBRE.
    Pellegrinaggio diocesano all’Immacolata di San Francesco.

Il Centro diocesano delle Confraternite ha lo scopo di coordinare le attività delle varie Confraternite e di promuovere, con i mezzi più idonei e nei modi più opportuni, in un clima di carità cristiana, la scambievole comprensione e la piena fraternità per il raggiungimento dei fini comuni e la formazione degli aderenti stessi.

Il Centro diocesano
riunisce le Confraternite esistenti nell’Arcidiocesi;
vigila sull’attività delle singole Confraternite, fornendo, ove fosse necessario, gli aiuti di ordine morale e spirituale di cui dispone;
indice manifestazioni collettive, convegni, e corsi di formazione, quando le circostanze lo richiedono;
dirime, inappellabilmente, con decisione approvata dall’Autorità ecclesiale, qualsiasi controversia sorta nelle Confraternite o fra Confraternite;
propone lo scioglimento del Seggio della Confraternita e la nomina di un Commissario Arcivescovile, qualora circostanze gravi o particolari lo richiedano.

Il Centro diocesano comprende
La Presidenza;
il Consiglio diocesano;
l’Assemblea diocesana.

La Presidenza comprende
il Presidente;
l’Assistente ecclesiastico;
due Vice Presidenti;
il Segretario;
il Cassiere.

I membri della Presidenza durano in carica quanto il Consiglio e possono essere riconfermati. Il Presidente rappresenta il Centro diocesano, convoca la Presidenza, il Consiglio e l’Assemblea diocesana, esercita tutte le funzioni previste dal presente Statuto e dai Regolamenti diocesani, presiede le Assemblee diocesane. In caso di assenza viene sostituito dal Vice Presidente più anziano nell’età anagrafica, e in caso di un suo impedimento, dall’altro Vice Presidente. L’Assistente ecclesiastico cura la formazione spirituale e religiosa del Centro diocesano, segue l’attività spirituale delle Confraternite con la collaborazione dei rispettivi Parroci o Assistenti

Il Consiglio diocesano
prepara i programmi delle attività e studia i tempi e i modi per realizzarli e li presenta all’Assemblea;
determina la misura e le modalità dei contributi;
riceve i rendiconti annua delle Confraternite e li trasmette al Delegato Arcivescovile;
si riunisce una volta al mese o quando convocato dal Presidente.

Il Consiglio diocesano comprende
Un Presidente ed un Assistente ecclesiastico, nominati dall’Ordinario; due Vice Presidenti, nominati dal consiglio e ratificati dall’Ordinario; un Vice Presidente curerà in particolare i rapporti con le Confraternite della città, l’altro con le Confraternite dei paesi. Un Segretario, scelto dal Presidente, anche fuori dal Consiglio, con voce attiva; Un Cassiere proposto dal Presidente ed approvato dal Consiglio; TRENT ASEI Consiglieri eletti dall’ Assemblea, di cui VENTIQUATTRO per la città e DODICI per i paesi. 

ORARI DEL CENTRO DIOCESANO

Gli uffici del Centro Diocesano sono aperti: lunedì dalle 9.30 alle 12.30 e sabato dalle 16.00 alle 18.00 da settembre a giugno.

Appuntamenti

COMUNITARI

  • DOMENICA
    DOPO L’EPIFANIA.

    Tesseramento diocesano.

  • V DOMENICA
    DI QUARESIMA.

    La Pasqua del confrate.

  • VENERDI’
    PRIMA DELLE PALME.

    Via Crucis cittadina.

  • SECONDA DOMENICA
    DOPO PENTECOSTE.

    Processione del Corpus Domini.

  • 15 LUGLIO.
    Festino di S. Rosalia.

  • ULTIMA DOMENICA
    DI NOVEMBRE.

    Cristo Re, giornata diocesana del confrate.

  • 8 DICEMBRE.
    Pellegrinaggio diocesano all’Immacolata di San Francesco.

Il Centro riceve nei giorni indicati per offrire un servizio di assistenza a tutte le confraternite della Diocesi.